Anni '60

Nel 1967 il Cav. Errico Masile, dopo quarant’ anni di servizio nella Polizia di Stato, ottiene l’Autorizzazione Governativa per svolgere Indagini, informazioni e ricerche per conto di privati e fonda la ISIP Istituto Sardo Investigazioni Private. In quel periodo, parlare di investigazioni private suscitava la curiosità delle persone e ci si chiedeva quale ruolo, ma soprattutto, quale utilità sociale potesse avere una figura professionale così particolare. La Sardegna stava iniziando a dare segnali di ripresa e si stava avviando verso una stagione di nuovo benessere, la nascita della Costa Smeralda e le prime realtà industriali. Fu il primo ad ottenere l’autorizzazione prefettizia per svolgere il lavoro di investigatore e la sua agenzia iniziò l’attività in sincronia al boom economico degli anni ’60. I primi incarichi di rilievo furono per conto delle società finanziarie che gli affidarono il compito del recupero crediti e il controllo della solvibilità dei clienti che acquistavano le automobili. Nel 1975, il Cav. Masile, inzia ad occuparsi delle prime indagini relative alla sicurezza industriale. La sua reputazione si consolida in tutti gli ambienti e non solo quelli investigativi. Nel 1979 subentra nella conduzione attiva dello Studio il figlio Brunello.

Anni '80

Dopo il decesso del padre, avvenuto nel 1984, avendo lavorato costantemente al suo fianco, il Dott. Brunello Masile cambia il nome dello studio trasformandolo in ISIP Investigazioni, in modo da preservare il nome e il marchio tanto conosciuti, ma evidenziando contemporaneamente l’importanza della presenza di una cultura giuridica. Dottore in Giurisprudenza e specialista nella conduzione moderna delle investigazioni e delle indagini difensive.
Nel 1984 frequenta il primo corso di specializzazione organizzato dall’IKD International Federation of Private Detectives che gli consente, nel 1986 di ottenere dal “Concorde” Security Consultans Group and Criminology la specializzazione in criminalistica e criminologia.
Nel 1987 viene ammesso a far parte della più importante associazione di categoria la World Association of Detectives inc. e nel 1988 frequenta nello stato del Colorado un corso di specializzazione organizzato dalla stessa associazione sulle investigazioni private e servizi di sicurezza.
Nel frattempo in Italia si parlava già dei primi progetti di legge sulla figura dell’investigatore privato nel processo penale e nel 1989 partecipa quale relatore ad alcuni convegni.
Sempre nel 1989 si reca prima in Australia e poi in Messico per ulteriori seminari di studio e specializzazione e ottiene dal 3° vice Presidente dell’ associazione mondiale William J. Lapwort l’incarico di far parte della commissione di studio che nel 1990 organizzerà a Dublino il più importante convegno sul ruolo e la funzione dell’investigatore privato nella ricerca degli elementi di prova a favore delle parti private. In quella occasione il Dott. Masile ottiene dal Presidente della World Association of Detectives, B.A. Richard Jacques-Turner, un particolare riconoscimento che gli viene consegnato dall’allora Ministro della Giustizia irlandese.

Anni '90 e Oggi

Nello stesso anno viene nominato all’unanimità Governatore per l’Italia della World Association of Detectives Inc. Tra i casi più importanti risolti viene annoverato nel 1991 l’incidente aereo del Boeing 767 della Lauda Air caduto in Tailandia. In quella occasione il Dott. Masile ebbe modo di collaborare con due colleghi Americani e con lo studio legale Sterns Walker e Lods, San Francisco – California. Nel 1993 si specializza nell’Istituto di Applicazione Forense della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Urbino sull’investigazione penale a favore delle parti private, tecnica e metodologia della ricerca e del reperimento degli elementi di prova. Nel 1994 partecipa a Bruxelles ad un ulteriore seminario di studi organizzato dall’associazione mondiale degli investigatori privati, nel 1995 a Montreal in Canada e del 1999 a Chigaco.  Dal 2000 a oggi si occupa costantemente dell’aggiornamento professionale suo e dei suoi assistenti annoverando nel suo studio numerosi professionisti che si occupano delle varie problematiche professionali. Nel 2011, viene ammesso alla Scuola Superiore di Specializzazione per le Professioni Legali della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Cagliari ad indirizzo Giudiziario Forense, completata con successo successivamente. Ciò che ha garantito il successo non è stata solo l’eccezionale capacità intuitiva espletata nelle indagini, ma anche l’impegno costante nell’aggiornamento professionale e di tutte le tecniche e gli strumenti profondamente innovativi che hanno cambiato radicalmente il modo di lavorare nel settore delle investigazioni. Una vera e propria autorità in materia di Assistenza a Privati, Servizi sul Credito e Sicurezza Industriale.